Mezz'altezza, immenso genio

 

Mezz'altezza, immenso genio

Number dieci, da campione

Lui strabilia in ogni stadio

L’argentino di partenope adozione

Con il pibe (d’oro) piccoletto

E la mano de Dios

Lui s'inventa gol e dribbling ad effetto

Uè guagliù ma chist è  'o gruoss

Con gli occhietti da furbetto

E il testone riccioluto

Da spettacolo di gioco

Che ogni avversario resta muto

Ogni tifoso brama, spera che il pallone vada a lui

Perché Diego quella sfera la comanda a modo suo

E coi cori, omammamamma

Le sciarpette in mano strette

Lui ripaga quell’affetto

Prende palla

Ne scarta sette

E si avvia sol soletto

A segnare un bel goletto

Al portiere esterrefatto

Che in uscita disperata

Si rassegna al suo cospetto

Perché sa già che Diego non perdona

Perché signori, lui è Diego Maradona

 

Castrese Di Napoli